Smetti di pensare troppo - Silhouette donna / Rassegna stampa
Pubblicato da      24/05/2022     News
Smetti di pensare troppo - Silhouette donna / Rassegna stampa

Donne che pensano troppo!

Se ci perdiamo dietro il bisogno di analizzare tutto rimaniamo bloccate. Uscirne, però, si può.

Esaminare le situazioni, da ogni punto di vista, calcolare tutti i pro e i contro (non senza un fondo di pessimismo) e, alla fine, tornare al punto di partenza, bloccate proprio dal desiderio di capire e tenere tutto sotto controllo. Un identikit in cui sono in tante a riconoscersi. Ma come si fa a uscire da questo "loop"? E perché spesso è proprio il filo dei nostri pensieri a imprigionarci? Abbiamo chiesto il parere della psicologa.

OVERTHINKING: quando diventa un problema

All'attitudine, molto stressante nel quotidiano, di pensare troppo la psicologia ha dato un nome ben preciso: overthinking.
«Una definizione che fa capire subito, con quell'aver che indica eccesso, che è qualcosa che va oltre il semplice essere riflessive» spiega la professoressa Anna Maria Giannini, direttore e coordinatore del Laboratorio di Psicologia Sperimentale Applicata, Dipartimento di Psicologia all'Università La Sapienza di Roma.
«Nelle persone che praticano l'overthinking pensare a quello che è accaduto o ai progetti per il futuro occupa molto spazio mentale. Si pensa e si ripensa a qualcosa (per esempio a quello che si vuole realizzare sul lavoro o a un cambiamento da fare in casa) portando sempre nuovi argomenti, riesaminando la situazione da tutti i punti di vista. Un circolo vizioso che crea disagio e ha conseguenze negative nella vita quotidiana».

Per leggere l’articolo integrale, vai in edicola: lo trovi su Silhouette donna.

Distrarsi con i sensi

In un libro appena uscito Smetti di pensare troppoEdizioni Lswr, Nick Trenton, psicologo americano e celebre "mental coach" negli USA, raccoglie tutte le tecniche che possono aiutarci a ridurre l'ansia e a uscire dall'overthinking.
Ecco la tecnica, facile ed efficace, del radicamento 5-4-3-2-1. Innesca una distrazione, perché il cervello viene impegnato attraverso i cinque sensi e non si perde più seguendo i pensieri. Proprio le diverse sensazioni aiutano a immergersi totalmente nel presente.

  • Guardarsi attorno e individuare cinque cose che possiamo vedere: un quadro, una lampada, le nostre stesse mani, un libro, una matita... Osservarne i colori e le forme.
  • Trovare nella stanza quattro cose che possiamo toccare: un indumento morbido, un bicchiere freddo, la sedia rigida sotto di noi, la superficie liscia della scrivania...
  • Trovare tre cose che possiamo ascoltare: il nostro respiro, il rumore del traffico in sottofondo, il canto di un uccello...
  • Trovare due cose che si possono odorare. Il profumo del sapone sulla nostra pelle, la carta del libro appena acquistato...
  • Trovare qualcosa da assaggiare: un caffè o un cioccolatino o una mentina...

Condividi

Related Products

Smetti di pensare troppo
  • -5%

Smetti di pensare troppo

Prezzo base 16,90 € -5% Prezzo 16,06 €
Prezzo base 11,99 € -5% Prezzo 11,39 €
Tecniche per liberarsi dallo stress, interrompere le spirali negative, riordinare la mente e focalizzarsi sul presente

Spesso si rimane bloccati in un ciclo di pensieri senza fine e questo genera malessere: la soluzione è restare sul presente e distogliere la mente dalle cose che non contano.
Questo libro è per tutti coloro che perdono la testa nella trappola dell'ansia e dello stress. 

Post correlati:

Commenti

Accedi o registrati per inserire commenti