Zombi: sono tutti uguali?

Zombi: sono tutti uguali?

Gli zombi sono tutti uguali? No! Per questo motivo riuscire a distinguerli può essere difficile.

“Una cosa che confonde la maggior parte dei combattenti quando incontrano per la prima volta gli zombi è la loro evidente variabilità (potremmo chiamarla “biodiversità”
ma più propriamente “tanatodiversità”) – scrive Sean T. Page  nel suo libro “Zombi, Manuale completo di sopravvivenza” (edizioni Lswr) – A un occhio inesperto sembra che esistano diverse “specie” di zombi, e vi è qualcosa di vero in tutto ciò. In zombiologia, noi li definiamo “tipi” di zombi, e non “specie”, perché nonì c’è alcuna differenza dal punto di vista medico e fisiologico. Sono tutti esseri umani che sono stati trasformati in famelici cadaveri ambulanti dal virus Z.”

Tuttavia, a causa di fattori (come il clima, il tipo di lesioni, l’età e persino il look) il cacciatore di zombi può trovarsi di fronte a una grande varietà di queste creature.

Il Ministero degli Zombi ha riconosciuto e schedato sette tipi o profili di zombi, anche se sono possibili notevoli variazioni e alcuni tipi si possono trovare combinati tra loro.

“Imparate a conoscere questi profili, i loro metodi di attacco e le strategie per combatterli” Sean T. Page che nel suo testo spiega dettagliatamente le loro caratteristiche e le modalità di difesa.  Leggi le schede di seguito per saperne di più!

Nella prima scheda che vi proponiamo l’autore vi suggerisce, per esempio, a non lasciarvi ingannare dallo zombi “cadaverino”. La sua aria commovente può infatti distrarre anche il più esperto cacciatore di zombi.

zombi2

 

Come affrontare lo zombi Marcione? Innanzi tutto, mantenendo le dovute distanze per non lasciarsi infettare da una loro possibile esplosione.

Nella seconda scheda, ecco altri due tipo di zombi: il “Testa mozzata” e il “Seducente”.
Il primo può sopravvivere anche per settimane senza il resto del corpo. Possono azzannare la loro preda ai piedi o alle gambe.
zombi3

La seconda tipologia di zombi presentata in questa scheda, “Seducente”, può celarsi dietro il volto di celebrità televisive o del cinema. Non lasciatevi ingannare da sguardi sfuggenti, profondi o tenebrosi!

Volete saperne di più? Cliccate qui.

Per leggere e scaricare l’estratto gratuito del libro cliccate qui.