9788868956776

dettagli

    Collana:
  • Edizione: Prima edizione
  • Pagine: 208
  • Formato: 14 x 21,5 cm
  • ISBN: 9788868956776
  • Rilegatura: Brossura
  • Data di pubblicazione: Giugno 2018
  • ebook ISBN:

Correre cambia la vita

Giro del mondo in dieci tappe per chi corre e cammina, dal Jesus Trail alla Valle della Morte
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessuna valutazione)

Descrizione

Che cos’hanno in comune personaggi come Gesù, Usain Bolt, Petrarca, Charlie Chaplin, Filippide, Edmondo De Amicis, Dorando Pietri, Walter Bonatti, Haile Gebrselassie?
E che cosa unisce luoghi diversi come Tokyo, il Gange, il deserto del Sahel e quello di Agafay, Atene, Roma, il Cervino, Berlino, Santiago de Compostela, Londra, Boston, la Valle della morte, la Route 66 e Los Angeles?
L’autore compie un incredibile viaggio dall’Est all’Ovest del pianeta, realizzato a passo di corsa o camminando, e raccoglie e narra le riflessioni e le confessioni più intime, sue come di altri uomini e donne che hanno corso con lui.
In ogni percorso nuove sensazioni e domande. Così facendo si tocca il cuore, l’essenza stessa di quel gesto che l’uomo compie da oltre 200 mila anni. Quello di correre e camminare su lunghe distanze. Nel racconto e nel viaggio, svolto passo dopo passo e storia dopo storia, l’autore racconta con sana ironia di gare epiche, eventi religiosi, viaggi avventurosi, poesie e guerre, fino a giungere alla storia dell’emancipazione femminile, passata anch’essa da una gara a piedi. Perché questa è la corsa, un atto umano che in quanto tale contiene tanto il sublime quanto l’esatto contrario.
Attraverso questo viaggio nello spazio e nel tempo possiamo trovare le motivazioni più profonde che ci permettono di uscire di casa per camminare o correre, e scoprire così un mondo nuovo.

Grandi Passioni
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Pin on PinterestEmail this to someone

Lascia un commento

L'Autore

Author

Daniele Barbone

Imprenditore, scrittore e ultramaratoneta, noto come uno dei massimi esperti in Italia in materia di green economy e per la sua collaborazione con il Premio Nobel Al Gore. Ha coniugato il suo mestiere con la passione per la corsa negli ambienti estremi. Insignito del Six Star Finisher a riconoscimento di “prestazioni e dedizione eccezionali” per aver completato il “grande slam delle maratone mondiali”. Ha partecipato alla 100 Km del Sahara, alla 100 Km del Sahel, alla 100 Km del Caribe, alla Chott Marathon Extreme e a molte altre corse ritenute al limite dell’estremo, quali il Judean Desert in Israele e la Death Valley negli USA.