Come creare un sapone naturale? Domenica il workshop gratuito

Domenica pomeriggio nella libreria Open di Milano  il workshop gratuito dell’autrice di “Sapone Naturale” per imparare a creare in casa detergenti con prodotti 100% naturali ed ecosostenibili.

sapone10

Perché il sapone, il bagnoschiuma o lo shampoo acquistati al supermercato riescono a rendere la pelle e i capelli morbidi? Perché in quei prodotti così profumati e schiumosi si nasconde il silicone, che non fa altro che soffocare la pelle e i capelli sotto una patina di plastica, mentre tante altre sostanze contenute nei detergenti industriali sono le responsabili di dermatiti e allergie della pelle.


Come evitare tutto questo,
soprattutto se si vuole detergere con cura la pelle dei propri figli? Basta creare un sapone naturale, fatto in casa con piccoli e semplici passaggi illustrati e spiegati, passo dopo passo, in Sapone naturale, la guida di Edizioni Lswr e che dà la parola a due esperti “alchimisti del sapone”. Con un grasso naturale (come l’olio extravergine di oliva), con un reagente e con dell’acqua Claudia e Cristiano Ferretti spiegano nel loro volume come creare da sé un prodotto naturale al 100%, sostenibile, senza additivi chimici.

Perché, come spiegano gli autori nel volume, per ogni sostanza chimica e artificiale aggiunta in un sapone o in uno shampoo, occorre un’altra sostanza che “copra la bruttezza naturale della nostra pelle e dei nostri capelli maltrattati”. Eppure basta meno di un mese e un sapone naturale per riportare la propria cute o i propri capelli alla loro forma naturale.

I passaggi per la creazione di un sapone, i trucchi e i segreti del mestiere saranno spiegati durante il workshop gratuito che si terrà domenica pomeriggio, alle ore 17, nella libreria Open di Milano (in viale Viale Monte Nero, 6).

Durante il laboratorio, Claudia Ferretti creerà dei saponi seguendo alcune delle tante ricette presenti in “Sapone naturale”. Ricette semplici, adatte anche per chi non ha molta esperienza. Alla fine dell’evento l’autrice regalerà delle saponette a tutti i partecipanti.

“Ogni prodotto che acquistiamo – spiegano gli autori di Sapone Naturale – comporta delle inevitabili conseguenze sull’ambiente, dovute al confezionamento e al trasporto verso il punto vendita. A questo si aggiunge l’inquinamento creato durante la lavorazione degli idrocarburi per ottenere, per esempio, i siliconi e i profumi. Infine, l’utilizzo di molti prodotti e il loro rilascio nelle acque di scarico di casa creano un ulteriore inquinamento, anche a causa del rilascio di sostanze non biodegradabili”. Fattori inquinanti, questi, che di certo l’utilizzo di un sapone naturale eviterebbe.

Un estratto gratuito del libro è disponibile al seguente link -> http://bit.ly/2gTtfkU